Tecnica di condizionamento e climatizzazione

Il comfort ideale

La climatizzazione e il raffrescamento degli ambienti rivestono particolare importanza per una sempre maggiore incidenza sui consumi energetici degli edifici.

Secondo recenti studi di settore l’impiego di questa tipologia impiantistica si stima possa triplicare entro il 2030.

Nelle diverse tipologie di applicazione entra in gioco il ruolo fondamentale che possono svolgere i materiali isolanti in termini di riduzione dei consumi energetici e di protezione dei componenti.

Impedire la formazione di condensa è il compito essenziale dei materiali isolanti per i settori "condizionamento e climatizzazione" e le schiume FEF e PEF sono in grado di soddisfare al meglio questo requisito.

Isolare per contrastare il fenomeno della condensa

Un isolamento con schiume flessibili FEF e PEF è la migliore soluzione per risolvere le problematiche legate alla protezione dei componenti degli impianti funzionanti con fluidi freddi e quindi esposti al contatto diretto con il vapore d’acqua presente nell’aria, tipico aspetto di rilevante importanza negli impianti di climatizzazione e refrigerazione.

Calcolare correttamente gli spessori degli isolanti

Il compito essenziale di un isolante è impedire di che la temperatura del tubo isolato scenda sotto il punto di rugiada e bloccare il flusso di calore al componente. I punti di giunzione e raccordo devono essere accuratamente messi a tenuta, per escludere permanentemente la penetrazione dell'umidità. Oltre a un montaggio corretto è fondamentale anche scegliere il giusto spessore dell'isolante. La regola è: meno calore conduce, più l'isolamento è efficiente e sottile.

Impedire la formazione di condensa è il compito essenziale dei materiali isolanti per i settori

Barriere efficaci contro la diffusione del vapore d’acqua

I materiali isolanti a base elastomerica sono ideali per le soluzioni delle problematiche di coibentazione nei settori impiantistici della climatizzazione e del condizionamento, dove è consigliato l’utilizzo di materiali aventi adeguata resistenza alla diffusione del vapore acqueo. Le strutture dei materiali a cellularità chiusa, quindi con elevata resistenza alla penetrazione dell'umidità e bassa conducibilità termica, garantiscono un ottimo risultato isolante. Il montaggio a “regola d'arte” permette agli isolanti in FEF di proteggere efficacemente il sistema impiantistico dai fenomeni di condensa e corrosione.

Il calcolo specifico degli spessori isolanti

E’ la prassi operativa essenziale per garantire, attraverso le caratteristiche dell’isolante e della sua corretta posa in opera, il perseguimento degli obiettivi di risparmio e protezione dei componenti impiantistici.

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai una volta al mese i nostri ultimi aggiornamenti e consigli riguardo l’isolamento termico per gli impianti degli edifici e per le installazioni industriali.