Riscaldamento e impianti sanitari

Un buon isolamento per un elevato risparmio

Le tubazioni non isolate dell'acqua calda e del riscaldamento sono spesso responsabili di sensibili perdite energetiche. Le procedure di calcolo adottate dai paesi Europei, per verificare il bilancio energetico degli edifici, sono alquanto diverse: in alcuni paesi viene considerato il calore ceduto dalla tubazione dell'impianto di riscaldamento come una perdita economica, così come in altri viene considerata un contributo al riscaldamento. Se le tubazioni corrono in locali non riscaldati (cantine, soffitte, ecc....) l’energia è completamente sprecata ed in questi casi un isolamento tecnico con schiume isolanti FEF e PEF può essere utile per contenere le perdite.

L'isolamento tecnico del riscaldamento e dei sistemi sanitari garantisce un'ottima redditività: gli isolanti FEF e PEF si ammortizzano già dopo breve tempo perché consentono di risparmiare in maniera constante sull'energia. Non emanando polveri o fibre durante la lavorazione, la loro applicazione è particolarmente sicura.

Ottimizzare energeticamente gli edifici

Gli isolanti FEF e PEF sono progettati per ridurre al minimo le perdite energetiche degli impianti. La struttura microcellulare con celle chiuse rallenta il passaggio dell’energia attraverso il materiale, con conseguente notevole riduzione delle perdite energetiche.

La costanza nel tempo delle caratteristiche, unitamente ad una corretta applicazione, permettono un recupero dei costi estremamente rapido.

In un edificio residenziale medio il fabbisogno energetico per il riscaldamento ed il consumo di acqua calda si riduce di oltre il 20% grazie ad un isolamento ottimale, mentre nel volgere di circa 30 anni, in un’abitazione di 150m2, si arrivano a risparmiare oltre 10.000 litri di combustibile.

Montaggio facile senza rischi

Utilizzando gli isolanti i professionisti garantiscono tempi di installazione brevi. Per l'isolamento si può scegliere tra due sistemi: tubi flessibili che l'installatore taglia direttamente prima del montaggio, e flessibili che sono già tagliati a misura. Dopo il montaggio, i punti di taglio devono essere nuovamente chiusi con colle liquide o nastri adesivi speciali. I flessibili pretagliati sono in parte già dotati di una pellicola adesiva. Altri sistemi con gusci per tubazioni sono provvisti di un meccanismo di chiusura meccanico.

L'isolamento tecnico del riscaldamento e dei sistemi sanitari garantisce un'ottima redditività: gli isolanti FEF e PEF si ammortizzano già dopo breve tempo perché consentono di risparmiare in maniera constante sull'energia. Non emanando polveri o fibre durante la lavorazione, la loro applicazione è particolarmente sicura.

Con coltello e matita

Per il montaggio non servono pezzi speciali, perché tutti gli angoli, le curve e le diramazioni vengono realizzati soltanto tagliando il flessibile. L'unico utensile che serve è un coltello affilato, un metro e una matita per segnare i punti da tagliare. Ecco come nascono sistemi di isolamento altamente efficienti per isolare con facilità componenti di tubazioni e raccordi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai una volta al mese i nostri ultimi aggiornamenti e consigli riguardo l’isolamento termico per gli impianti degli edifici e per le installazioni industriali.