Impianti industriali

L’ isolamento di impianti diversificati

Nei settori industriali le problematiche legate all'isolamento tecnico sono estremamente differenti e complesse. La suddivisione in “industria leggera” tipicamente riferita alla tipologia legata alla produzione dei beni di largo consumo, (che rappresenta sicuramente, sulla globalità, la percentuale più alta) e in “'industria pesante” che comprende il settore dell’ estrazione di petrolio e gas, l'industria mineraria e le produzioni di ferro e acciaio, rivela un potenziale di risparmio energetico dei rispettivi impianti tecnici molto elevato, con un altrettanto elevato fabbisogno di isolamento che deve essere garantito in ambienti lavorativi ed applicativi estremamente diversi tra loro.

Grazie alla loro costante efficienza termica, all’elevata flessibilità e alla loro semplice installabilità, le schiume FEF sono in grado di isolare componenti nell’impiantistica edilizia ed industriale molto diversi tra loro.

Grande adattabilità grazie all'elevata flessibilità

Gli impianti industriali necessitano di materiali isolanti con elevata versatilità e grande capacità di adattamento: in ogni singola area di impiego il coibente deve essere adattato ai diversi componenti presenti. Per garantire un isolamento ottimale i materiali isolanti devono essere flessibili e con elevata elasticità per potersi adattare alla svariate e complesse tipologie di configurazioni impiantistiche presenti. I sistemi isolanti flessibili prefabbricati sono in grado altresì, grazie alla loro versatilità applicativa, di coibentare efficacemente linee e componenti con layout particolarmente complessi.

Ottimizzazione energetica dell'impianto

Studi recenti hanno dimostrato come l'isolamento tecnico dei componenti edilizi e delle relative parti impiantistiche possa contribuire a ridurre le perdite energetiche fino al 30%. Il maggior costo delle coibentazioni è ammortizzabile quindi in tempi relativamente brevi, a condizione che si calcolino correttamente gli spessori necessari e che gli isolanti vengano installati secondo le “regole dell’arte”, peraltro ampiamente presenti nelle specifiche documentazioni tecniche.

Grazie alla loro costante efficienza termica, all’elevata flessibilità e alla loro semplice installabilità, le schiume FEF sono in grado di isolare componenti  nell’impiantistica edilizia ed industriale molto diversi tra loro.

Facilità nella realizzazione e leggerezza degli isolamenti

Nelle fasi di montaggio le schiume FEF e PEF si distinguono per la facilità nella posa (elevata flessibilità, leggerezza e assenza di formazione di polvere e fibre) da attribuirsi alla qualità dei materiali. Gli isolamentisti non hanno la necessità di utilizzare utensili speciali nelle lavorazioni in quanto è sufficiente un coltello ben affilato per eseguire tagli precisi.

Isolanti con protezioni specifiche e supplementari

Se le apparecchiature sono esposte al sale e al sole, necessitano di un isolamento particolarmente resistente. Alcuni produttori propongono isolanti in FEF con finiture e rivestimenti esterni atti a permetterne l’utilizzo in ambienti particolarmente aggressivi ed in generale negli ambienti esterni dove vengono realizzati i sistemi impiantistici. Sono rivestimenti di tipo metallico o plastico, generalmente accoppiati intorno all’isolante, con il compito di prevenire le erosioni e i danneggiamenti di sostanze chimiche. Le superfici esterne sono particolarmente semplici da pulire e sono resistenti ai raggi UV.

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai una volta al mese i nostri ultimi aggiornamenti e consigli riguardo l’isolamento termico per gli impianti degli edifici e per le installazioni industriali.