Applicazioni

Closed cell. Flexible. Longterm efficient.

La gamma di applicazioni è estremamente vasto: le schiume tecniche in FEF e PEF rappresentano le soluzioni ottimali per gli allestimenti tecnici di edifici. Ottimizzano il funzionamento degli impianti tecnici in cui vengono impiegati e cioè: tubazioni degli impianti di riscaldamento nelle abitazioni private, di climatizzazione negli edifici commerciali e i diversi componenti impiantistici nei settori industriali

Le tubazioni non isolate dell'acqua calda e del riscaldamento sono spesso responsabili di sensibili perdite energetiche. Le procedure di calcolo adottate dai paesi Europei, per verificare il bilancio energetico degli edifici, sono alquanto diverse: in alcuni paesi viene considerato il calore ceduto dalla tubazione dell'impianto di riscaldamento come una perdita economica, così come in altri viene considerata un contributo al riscaldamento. Se le tubazioni corrono in locali non riscaldati (cantine, soffitte, ecc....) l’energia è completamente sprecata ed in questi casi un isolamento tecnico con schiume isolanti FEF e PEF può essere utile per contenere le perdite.

L'isolamento tecnico del riscaldamento e dei sistemi sanitari garantisce un'ottima redditività: gli isolanti FEF e PEF si ammortizzano già dopo breve tempo perché consentono di risparmiare in maniera constante sull'energia. Non emanando polveri o fibre durante la lavorazione, la loro applicazione è particolarmente sicura.

Ottimizzare energeticamente gli edifici

Gli isolanti FEF e PEF sono progettati per ridurre al minimo le perdite energetiche degli impianti. La struttura microcellulare con celle chiuse rallenta il passaggio dell’energia attraverso il materiale, con conseguente notevole riduzione delle perdite energetiche.

La costanza nel tempo delle caratteristiche, unitamente ad una corretta applicazione, permettono un recupero dei costi estremamente rapido.

In un edificio residenziale medio il fabbisogno energetico per il riscaldamento ed il consumo di acqua calda si riduce di oltre il 20% grazie ad un isolamento ottimale, mentre nel volgere di circa 30 anni, in un’abitazione di 150m2, si arrivano a risparmiare oltre 10.000 litri di combustibile.

Montaggio facile senza rischi

Utilizzando gli isolanti i professionisti garantiscono tempi di installazione brevi. Per l'isolamento si può scegliere tra due sistemi: tubi flessibili che l'installatore taglia direttamente prima del montaggio, e flessibili che sono già tagliati a misura. Dopo il montaggio, i punti di taglio devono essere nuovamente chiusi con colle liquide o nastri adesivi speciali. I flessibili pretagliati sono in parte già dotati di una pellicola adesiva. Altri sistemi con gusci per tubazioni sono provvisti di un meccanismo di chiusura meccanico.

continua a leggere ...

La climatizzazione e il raffrescamento degli ambienti rivestono particolare importanza per una sempre maggiore incidenza sui consumi energetici degli edifici.

Secondo recenti studi di settore l’impiego di questa tipologia impiantistica si stima possa triplicare entro il 2030.

Nelle diverse tipologie di applicazione entra in gioco il ruolo fondamentale che possono svolgere i materiali isolanti in termini di riduzione dei consumi energetici e di protezione dei componenti.

Impedire la formazione di condensa è il compito essenziale dei materiali isolanti per i settori "condizionamento e climatizzazione" e le schiume FEF e PEF sono in grado di soddisfare al meglio questo requisito.

Isolare per contrastare il fenomeno della condensa

Un isolamento con schiume flessibili FEF e PEF è la migliore soluzione per risolvere le problematiche legate alla protezione dei componenti degli impianti funzionanti con fluidi freddi e quindi esposti al contatto diretto con il vapore d’acqua presente nell’aria, tipico aspetto di rilevante importanza negli impianti di climatizzazione e refrigerazione.

Calcolare correttamente gli spessori degli isolanti

Il compito essenziale di un isolante è impedire di che la temperatura del tubo isolato scenda sotto il punto di rugiada e bloccare il flusso di calore al componente. I punti di giunzione e raccordo devono essere accuratamente messi a tenuta, per escludere permanentemente la penetrazione dell'umidità. Oltre a un montaggio corretto è fondamentale anche scegliere il giusto spessore dell'isolante. La regola è: meno calore conduce, più l'isolamento è efficiente e sottile.

continua a leggere ...

Gli impianti di riscaldamento, aeraulica e climatizzazione (HVAC) sono alquanto complessi, possono interagire tra loro con funzioni diverse e con un obiettivo comune: creare un clima confortevole negli edifici di diversa destinazione d’uso. Il loro isolamento, se adeguato, non solo ne aumenta l'efficienza energetica ma altresì permette di proteggerli adeguatamente dall'usura legata al loro funzionamento.

Le schiume FEF e PEF grazie alla loro cellularità di tipo “chiuso” costituiscono un’ottima barriera al passaggio del vapore d’acqua proteggendo nel tempo il funzionamento dei sistemi impiantistici HVAC.

L’isolante: un’ottima barriera al vapore come protezione contro l'umidità

Garantendo un efficace ricambio dell’aria e di regolazione della temperatura nell'edificio, i sistemi HVAC garantiscono il comfort ottimale. L’isolamento termico dei componenti impiantistici coadiuva il funzionamento degli impianti: con il calcolo dello spessore dell'isolamento in base alle condizioni operative si evitano fenomeni di condensazione e si persegue l’obiettivo del risparmio di energia. Il materiale coibente dotato di una struttura a celle chiuse impedisce il passaggio del vapore acqueo. Canali di aria climatizzata, serbatoi, tubazioni e componenti se correttamente isolati sono protetti sia dall'umidità che dai fenomeni ad essa collegati come la corrosione.

Microclima ottimale in tutto l'edificio

I sistemi HVAC sono in grado di fornire un microclima sano ed equilibrato in tutto l'edificio e grazie a loro è possibile un costante rinnovo e purificazione dell’aria arricchendola di ossigeno. Anche l’isolamento contribuisce a mantenere efficace il sistema in quanto diversamente dalla lana minerale, gli isolanti in schiuma elastomerica o polietilenica sono privi di polveri e fibre che potrebbero contribuire a contaminare l’ambiente.

continua a leggere ...

Gli impianti solari qualificati come fonte energetica rinnovabile assumono un'importanza fondamentale in Europa. I soci CEFEP hanno messo a punto isolanti in grado di salvaguardare, nel miglior modo possibile, l’energia gratuita prodotta nel settore del solare.

Resistenti alle intemperie, ai raggi UV e ai fluidi caldi fino a 150° C, le schiume elastomeriche a base EPDM isolano con efficacia i componenti degli impianti funzionanti ad energia solare. La flessibilità nell’impiego garantisce l’isolamento di tratti di tubazioni di difficile accesso e garantisce rese energetiche nel tempo.

Isolamento termico solare. Le caratteristiche

Nell'ambito dell'energia solare termica, gli isolanti devono essere ottimizzati ancora meglio che in altri ambiti. Poiché le tubazioni scorrono in parte all'esterno, sono esposte a svariate intemperie. Se l'isolante si bagna, aumenta il suo valore di conducibilità e al contempo si riduce la sua prestazione termica. Poiché sulla parte esterna si può formare dell'umidità, è proprio all'esterno che un rivestimento supplementare spesso non è sufficiente. Gli isolanti in caucciù sintetico non sono igroscopici, grazie alla loro struttura a cella chiusa. Mantengono bilanciata la conducibilità e non perdono la loro efficacia isolante nemmeno sotto l'effetto dell'umidità.

L’ottimizzazione degli isolanti per gli impianti solari termici è stata studiata affinché siano tenute in considerazione caratteristiche quali:

  • Applicazione in ambiente esterno
  • Massima protezione dell’impiantistica relativa
  • Performance tecniche costanti nel tempo

Sulla base di queste esigenze i materiali in PEF e FEF sono stati adeguatamente progettati e testati.

Resistenza agli agenti esterni

Raggi UV, umidità, calore e altre sollecitazioni climatiche possono causare seri danni all'isolante. Pertanto è fondamentale che essi abbiano una buona resistenza agli agenti atmosferici. Attraverso severi test distruttivi in laboratorio ed in utilizzo, vengono perfezionate le caratteristiche dei materiali, al fine di rendere le loro performance tecniche e di resistenza durature nel tempo.

continua a leggere ...

Nei settori industriali le problematiche legate all'isolamento tecnico sono estremamente differenti e complesse. La suddivisione in “industria leggera” tipicamente riferita alla tipologia legata alla produzione dei beni di largo consumo, (che rappresenta sicuramente, sulla globalità, la percentuale più alta) e in “'industria pesante” che comprende il settore dell’ estrazione di petrolio e gas, l'industria mineraria e le produzioni di ferro e acciaio, rivela un potenziale di risparmio energetico dei rispettivi impianti tecnici molto elevato, con un altrettanto elevato fabbisogno di isolamento che deve essere garantito in ambienti lavorativi ed applicativi estremamente diversi tra loro.

Grazie alla loro costante efficienza termica, all’elevata flessibilità e alla loro semplice installabilità, le schiume FEF sono in grado di isolare componenti nell’impiantistica edilizia ed industriale molto diversi tra loro.

Grande adattabilità grazie all'elevata flessibilità

Gli impianti industriali necessitano di materiali isolanti con elevata versatilità e grande capacità di adattamento: in ogni singola area di impiego il coibente deve essere adattato ai diversi componenti presenti. Per garantire un isolamento ottimale i materiali isolanti devono essere flessibili e con elevata elasticità per potersi adattare alla svariate e complesse tipologie di configurazioni impiantistiche presenti. I sistemi isolanti flessibili prefabbricati sono in grado altresì, grazie alla loro versatilità applicativa, di coibentare efficacemente linee e componenti con layout particolarmente complessi.

Ottimizzazione energetica dell'impianto

Studi recenti hanno dimostrato come l'isolamento tecnico dei componenti edilizi e delle relative parti impiantistiche possa contribuire a ridurre le perdite energetiche fino al 30%. Il maggior costo delle coibentazioni è ammortizzabile quindi in tempi relativamente brevi, a condizione che si calcolino correttamente gli spessori necessari e che gli isolanti vengano installati secondo le “regole dell’arte”, peraltro ampiamente presenti nelle specifiche documentazioni tecniche.

continua a leggere ...

Un gorgoglio nel tubo del riscaldamento, uno scroscio nella tubazione dell'acqua: abbassano il comfort ambientale nelle attività della vita quotidiana e la loro causa va ricercata nell’impiantistica degli edifici. Le schiume sintetiche isolanti oltre ad un efficace risparmio energetico sono in grado di ridurre i picchi di rumore generati dalle installazioni tecniche.

Oltre alla funzione di isolanti termici, FEF e PEF presentano caratteristiche di isolamento acustico specie per il loro utilizzo sulle tubazioni con il risultato di un maggiore comfort e sicurezza nelle attività quotidiane.

Disaccoppiamento acustico dei componenti edilizi

E’ noto che gli impianti tecnici degli edifici siano fonte di rumorosità. Negli edifici residenziali o commerciali tali fonti si possono localizzare facilmente e ridurre considerevolmente installando e proteggendo i diversi componenti con schiume isolanti flessibili.

Una delle fonti di propagazione del rumore avviene per contatto diretto tra un elemento costruttivo e l’altro nei punti di unione. Separando opportunamente i due elementi (disaccoppiandoli) si eliminerà la propagazione delle onde sonore con un netto miglioramento del comfort ambientale.

La propagazione dei rumori avviene anche attraverso l'aria ed allo scopo esistono e sono a disposizione isolanti acustici specifici in schiume flessibili.

continua a leggere ...

Prevenzione della condensa

Prevenzione della condensa

Per saperne di più sulla prevenzione della condensa che si forma su tubazioni fredde della refrigerazione e dell’aria condizionata.

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai una volta al mese i nostri ultimi aggiornamenti e consigli riguardo l’isolamento termico per gli impianti degli edifici e per le installazioni industriali.